18.8 C
Guidonia
giovedì, Ottobre 21, 2021
More

    Riapre il museo della città con la mostra “Le ville romane del territorio tiburtino”

    Tivoli – Riapre il museo della città con la mostra “Le ville romane del territorio tiburtino”

    ORARI La mostra sarà visitabile sino alla fine dell’anno (salvo eventuali proroghe), nei seguenti orari:
    – dal martedì al venerdì, h 15-18;
    – sabato e domenica, h 10-18.

    COSTO DEL BIGLIETTO: L’ingresso è libero e non è obbligatorio prenotare;  le visite saranno comunque contingentate per garantire sicurezza e di prevenzione rispetto al rischio di contagio da Sars-Cov-2.

    CURATORI: la consigliera del sindaco per i musei civici Maria Antonietta Tomei, in collaborazione con l’Istituto autonomo Villa Adriana e Villa D’Este, con la Soprintendenza per l’Archeologia, le Belle arti e il Paesaggio per l’area metropolitana di Roma e della Provincia di Viterbo.

    Dopo il lungo periodo di chiusura, dovuto all’esigenza di rispettare tutte le prescrizioni necessarie per arginare la diffusione del Sars-Cov-2, riapre il Museo della città di Tivoli, a partire da mercoledì 16 giugno in occasione della mostra “Le grandi ville romane del territorio tiburtino”, fortemente voluta dall’amministrazione comunale.

    In occasione della mostra, è stato raccolto un vastissimo corpus di opere d’arte e soprattutto sculture date in prestito dalla Soprintendenza e dall’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este.
    Si avrà inoltre l’occasione di vedere immagini che testimoniano il grande interesse che suscitava l’artistica città di Tivoli nei decenni del Gran Tour europeo.

    L’esposizione ha l’obiettivo di mettere in risalto le Ville romane, un aspetto caratteristico di Tivoli e del suo comprensorio, spesso poco considerate.

    Tra le ville spicca Villa Adriana, che festeggia il suo ventesimo anno dall’iscrizione nei siti Unesco, voluta dall’imperatore Adriano per ricostruire a Tivoli i monumenti più significativi che lo avevano affascinato nei suoi viaggi nell’Impero.

    museo-tivoli-mostra-ville-romane-territorio-tiburtino-03

    Da ricordare che, tra i personaggi illustri della storia romana che tra la fine dell’età repubblica e l’età augustea hanno scelto Tivoli come sede per le loro residenze, troviamo Bruto, Cassio, Orazio, Catullo, Properzio, Quintilio Varo, Mecenate, per rilassarsi e dedicarsi alle loro attività preferite.

    Maria Antonietta Tomei, consigliera per i musei civici spiega che l’antica Tibur (antico nome della città di Tivoli) era infatti molto apprezzata soprattutto per la sua posizione collinare, oltre che per la particolarità delle sue bellezze naturali, per la ricchezza delle acque e per la sua vicinanza a Roma.
    Il territorio tiburtino e in particolare la zona della via di Pomata e del limitrofo percorso San Marco, era attraversata infatti da ben quattro degli acquedotti che rifornivano Roma.

    Tivoli era anche rinomata, come attestano gli autori latini,  per la coltivazione della vite e soprattutto dell’ulivo. «La stretta relazione tra strutture archeologiche e coltivazioni di olivi, tra arte e natura, è un elemento specifico dell’ambiente tiburtino, difficile da ritrovare in altre parti d’Italia. E proprio l’unicità del territorio di Tivoli impone la tutela e la valorizzazione dei percorsi di Pomata e di San Marco, che necessitano di essere adeguatamente illustrati in tutti i loro aspetti. È questo il fine che l’amministrazione comunale si propone di realizzare con il suo progetto di riqualificazione in corso».

    Ecco il motivo per cui la mostra propone anche tre percorsi pedonali (e ciclabili), il percorso Piranesi; la via di Pomata;  il percorso San Marco, lungo i quali è possibile imbattersi nei resti archeologici di alcune delle più importanti ville romane. «È un modo per riscoprire il sapore del viaggio dopo le chiusure, aiutando così anche la ripresa del settore della cultura particolarmente colpito dalla pandemia da Covid-19» – afferma il sindaco di Tivoli, Giuseppe Proietti.

    museo-tivoli-mostra-ville-romane-territorio-tiburtino-02

    Inoltre, per celebrare il grande Giovanni Battista Piranesi, artista molto devoto alla città di Tivoli che nel 2020 festeggiava l’anno del terzo centenario della sua nascita, il Museo ha voluto esporre le sue 28 litografie messe a disposizione dalla “Galleria 90” di Tivoli.

    L’invito a visitare la mostra sulle ville romane nello scenario dei tre piani del museo della città, arriva anche dal Direttore dell’Istituto autonomo Villa Adriana e Villa d’Este, Andrea Bruciati, e da Margherita Eichberg, già Soprintendente per l’Archeologia, le Belle arti e paesaggio per l’area metropolitana di Roma la provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale.

    «La mostra “Le ville romane nel territorio tiburtino”, apre scorci inediti e poco esplorati. Questo viaggio attraverso la ricchezza consente di dedurre quale sia l’importanza del contesto tiburtino nella storia dell’arte occidentale», spiega il direttore Bruciati, e «ritiene che gli affreschi di Villa d’Este rappresentino una svolta cruciale, proprio perché si assiste a una progressiva assimilazione del mondo classico, non soltanto dal punto di vista iconografico, ma in virtù di un modello ontologico vero e proprio: Pinturicchio, Michelangelo, Leonardo da Vinci, Morto da Feltro, ma soprattutto Raffaello e la sua Scuola troveranno a Villa Adriana gli stimoli per una nuova koiné».

    Come sottolinea Eichberg «La mostra, nel riproporre la ricostruzione delle architetture perdute, dedica spazio alle opere che nei secoli sono state cavate tra le loro vestigia, che in questa sede, con la loro ricollocazione virtuale, assumono pieno valore».

    La mostra è corredata da un  catalogo di 343 pagine, con abstract in inglese, frutto di un importante lavoro di ricerca e di archivio, curato da Andrea Bruciati; Margherita Eichberg e Giuseppe Proietti: il coordinamento scientifico è stato di Maria Antonietta Tomei, Zaccaria Mari e Sabrina Pietrobono; il coordinamento editoriale e la bibliografia di Roberto Borgia.

    Le immagini realizzate dal fotografo Gianluca Filippi, mostrano alcuni momenti relativi all’allestimento della mostra.

    museo-tivoli-mostra-ville-romane-territorio-tiburtino-04

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Seguici su

    1,790FanMi piace
    877FollowerSegui
    117FollowerSegui
    - Advertisement -

    Ultimi Articoli

    METEO

    Guidonia
    nubi sparse
    18.8 ° C
    20.4 °
    16.8 °
    73 %
    4.6kmh
    40 %
    Gio
    18 °
    Ven
    22 °
    Sab
    22 °
    Dom
    23 °
    Lun
    23 °