Nuovo Incontro Forza Italia, ecco perché rilanciare sui moderati

GUIDONIA MONTECELIO – Venerdì 22 maggio, il Park Hotel Imperatore Adriano di Villanova è stato sede di un incontro del partito di Forza Italia davvero d’eccezione. Tra i relatori, oltre al capogruppo del partito al comune di Guidonia Montecelio, Michele Venturiello, e al sindaco e consigliere alla Città Metropolitana, Eligio Rubeis, anche il commissario straordinario del partito, Marco Mattei, l’ex candidato al consiglio europeo, Fabio Armeni, e il capogruppo di Forza Italia in Regione Lazio, Antonio Aurigemma.

Nel suo discorso di apertura, Michele Venturiello ha esplicitato il motivo che ha portato i maggiori rappresentanti della provincia nord-est di Roma a riunirsi: l’esigenza, manifestatasi in questi territori, di una rappresentanza moderata. «Noi possiamo ripartire dal territorio e dall’elezione di Rubeis alla Città Metropolitana, perché non è vero che i nostri valori si sono spenti. Essi covano sotto la cenere ma hanno bisogno di interlocutori che sappiano portarli avanti».

Il secondo a prendere la parola è stato Marco Mattei, che ha ricordato quanto in questo periodo storico così confuso per la politica italiana, un incontro come questo sia di fondamentale importanza per dare un senso alla propria appartenenza politica. «Lo smarrimento che noi tutti proviamo deriva dalla presenza avvolgente di un centro sinistra che non ha meritato di tenere in mano il governo nazionale, provinciale e regionale. – ha dichiarato – Il centro destra, dal canto suo, sembra aver assecondato il modo “urlato” di fare politica della Lega, il quale però incarna le preoccupazioni del ceto medio». Secondo il politico, allora, i moderati dovrebbero dare risposte a quelle preoccupazioni, non tramite “quattro slogan”, ma con atti politici ben definiti, distaccandosi da ogni zuffa da talk show e promuovendo la scelta dei leader politici direttamente sul territorio.

Fabio Armeni ha voluto aggiungere che Forza Italia ha sempre chiesto il consenso alla popolazione riguardo il proprio progetto politico, al contrario di altre forze che hanno scelto di mettere in secondo piano il rapporto con gli elettori. «Il popolo di Forza Italia vuole avere degli interlocutori, persone fidate che possano riferirgli cosa succede al governo, alla Regione e in sede della Città Metropolitana.– ha affermato –Perciò vogliamo rilanciare rapporto con i cittadini a partire da Guidonia, terza città del Lazio, per un interscambio politico e culturale proficuo per ambedue le parti. Questo è un progetto aperto a tutti coloro che vorranno collaborare».

Anche l’On. Aurigemma, ha manifestato la necessità di ripartire dalla spinta dei militanti, e non dei dirigenti, per andare a recuperare quella fetta di elettorato che non si sente rappresentato dalla maggioranza di Matteo Renzi, né dall’estremismo di Matteo Salvini. «L’elezione di Eligio alla Città Metropolitana deve essere vista, infatti, come la rappresentanza di un bisogno continuo della popolazione di avere risposte certe», ha dichiarato.

In ultimo, il sindaco Rubeis, ha esplicitato quali saranno le priorità che andrà ad assumersi una volta insediato nel consiglio della Città Metropolitana: «Non intendo guardare più ai sogni, ma ai progetti reali, allo stesso modo porterò in consiglio le problematiche delle persone comuni e delle famiglie del mio territorio. I valori ci sono ancora, ma servono anche persone pronte a portali avanti».

Tra il pubblico, erano presenti moltissimi rappresentanti del partito provenienti dalla provincia Nord-est di Roma, da Montelibretti, Fiano Romano, Cineto Romano, Mentana, Marcellina, Monte Porzio Catone, Ariccia, Grottaferrata, alla vicina Tivoli.

I rappresentanti di Forza Italia proseguiranno un loro tour di comizi anche ai Castelli Romani, sul litorale laziale e infine a Roma, decisi a portare avanti progetto ”Area Metropolitana” di Roma, che intende rioccupare lo spazio politico, culturale e istituzionale di cui, in questi anni, il partito era stato privato.

Giorgia Golia

(692)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.