15.6 C
Guidonia
venerdì, Ottobre 22, 2021
More

    La Unicoop rassicura i dipendenti sulla volontà di salvare il superstore di Guidonia

    La Coop rischia di abbassare le serrande nel Centro Commerciale Tiburtino di Guidonia, a rischio 48 posti di lavoro. In questi ultimi giorni le numerose iniziative interne ed esterne hanno sensibilizzato l’opinione pubblica su un tema che riguarda numerose famiglie del territorio. Lo scorso fine settimana è stato segnato da uno sciopero da parte dei dipendenti con il superstore che è rimasto chiuso sabato e domenica (nella foto fonte Usb, ndr).

    Intanto l’attività è ripresa, dentro e fuori il punto Coop. Nella giornata odierna, giovedì 3 luglio, è stato diffuso un comunicato interno da parte della Unicoop Tirreno che ha rassicurato i lavoratori sulla volontà dell’azienda di tenere aperto il punto di Guidonia all’interno del centro commerciale, chiedendo la massima collaborazione ai lavoratori. Smentita la voce di un netto calo di vendite, il problema forse riguarda i costi di affitto e manutenzione di un’area molto grande all’interno del centro. Ad oggi non è stata presa nessuna decisione. Ore frenetiche con le riunioni che si susseguono. Aspetta alla finestra, riportano alcune voci di corridoio, la Conad, pronta ad effettuare il grande sbarco all’interno del Tiburtino.

    Lo stato di agitazione dei dipendenti è giustificato anche dal timore di assistere ad un eventuale passaggio tra imprenditori con la probabile conseguenza di un verticale abbassamento dei diritti e delle condizioni salariali nel migliore dei casi oppure con il possibile effetto della perdita del posto di lavoro. Queste sono delle ipotesi, anche troppo pessimistiche. In realtà il centro commerciale Tiburtino e la Unicoop Tirreno stanno cercando di salvare il punto Coop di Guidonia e i 48 posti di lavoro.

    Ad interessarsi alla vicenda anche la politica locale, il Movimento 5 Stelle ha incontrato i lavoratori attraverso il consigliere comunale Sebastiano Cubeddu e ha avanzato la richiesta di convocazione di un consiglio comunale straordinario e urgente che possa prendere in esame la situazione e che abbia come punto principale all’ordine del giorno la formazione della commissione Lavoro. Il sostegno in queste ore è arrivato da tutte le forze politiche, su interessamento del sindaco Eligio Rubeis si è riunita anche la maggioranza che ha deciso di preparare una nota che sarà diffusa nelle prossime ore con l’obiettivo di far incontrare gli interessi delle parti in causa per mantenere il punto Coop all’interno del Tiburtino proteggendo così i 48 posti di lavoro.

    Venerdì 4 luglio, quindi domani, l’Unione Sindacale di Base ha indetto uno sciopero regionale di tutti i negozi con marchio Coop per sostenere la lotta dei lavoratori del Superstore della Coppa del Tiburtino di Guidonia, sempre secondo la Usb, è stato messo in vendita.

    A partire dalle ore 10 si terrà una manifestazione di protesta sotto l’Associazione Nazionale Cooperative di Consumo, in via Guattani 9 in contemporanea con la riunione del consiglio di amministrazione dell’azienda prevista a Livorno. Intanto in diverse città si stanno preparando presidi sotto le sedi delle centrali della Coop: già ora sono giunte notizie di sit-in in Emilia-Romagna, Toscana e Campania.

    Danilo D'Amicohttps://www.lawebtv.it
    Giornalista professionista dal 2011. Laurea magistrale in Produzione culturale e giornalismo.

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Seguici su

    1,790FanMi piace
    877FollowerSegui
    117FollowerSegui
    - Advertisement -

    Ultimi Articoli

    METEO

    Guidonia
    cielo coperto
    15.6 ° C
    17.6 °
    13.1 °
    83 %
    0.9kmh
    100 %
    Ven
    21 °
    Sab
    22 °
    Dom
    24 °
    Lun
    21 °
    Mar
    18 °