I guadagni stellari del Festival

Il Festival di Sanremo è l’evento televisivo più importante per la tv italiana, simile al Superbowl negli Stati Uniti ed è uno degli appuntamenti che attira gli introiti pubblicitari più grandi, ma quanto costa e quanto fa guadagnare il Festival della canzone italiana?

Le cifre investite, quest’anno saranno 17milioni e 400mila euro, sono ampiamente coperti dagli introiti ma la pandemia ha provocato una riduzione dei ricavi, che ha costretto il budget ad una riduzione di circa 600mila euro.

I ricavi si sono ridotti: sia perché non ci può essere il pubblico e quindi non sono stati venduti i biglietti, sia perché non ci sono manifestazioni o eventi esterni, a causa della possibilità di creare assembramenti.

Per compensare i mancati ricavi di eventi esterni la Rai ha alzato il costo degli spazi pubblicitari.

Uno spot per andare in onda alle 21.45 (fascia più importante), soprattutto se della finale si aggira attorno ai 226mila euro, mentre una pubblicità da 30 secondi dopo l’una di notte costa 13mila e 600 euro.

QUANTO SI GUADAGNA?

Per i cantanti non è previsto un cachet, ma ognuno ha a disposizione 48mila euro di rimborso spese.

Per i cantanti ospitati, i prezzi vengono contrattati dagli agenti, ma per farsi un idea, nel 2010 Jennifer Lopez prese 800mila euro per una serata.

Per i “superospiti” le cifre sono molto elevate. Pensiamo a Roberto Benigni che prese 250mila euro per 30 minuti, o a Michelle Hunziker che nel 2007, al fianco di Pippo Baudo, prese poco meno di un milione di euro.

Il direttore artistico Amadeus prenderà tra i 500 e i 600mila euro, mentre per Fiorello ci sarà un compenso di circa 50mila euro a serata, quindi 250mila euro.

Le figure che copriranno il ruolo di co-conduttrice, avranno un compenso di 25mila euro per ogni serata.

 

 

(333)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.