Crisi politica a Guidonia Montecelio, le reazioni del centrodestra

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del centrodestra guidoniano, a firma di Alessandro Messa per la Lega, Maurizio Massini per Forza Italia e Mario Pozzi di Fratelli d’Italia.

“Le frammentarie notizie che trapelano da fonti certe, circa la situazione drammatica delle casse del comune di Guidonia Montecelio, fanno immaginare prospettive catastrofiche per la nostra Città. Dopo tre anni di non governo della giunta Barbet e della sua maggioranza inadeguata, i nodi vengono al pettine. Peraltro nessun provvedimento di paternità di questa amministrazione ha consentito di far arrivare risorse nelle casse comunali. Il contenzioso con le cave ha portato ad uno scontro che non consente all’Ente di drenare risorse. I vincoli del Ptpr impediscono di fatto una programmazione di interventi urbanistici che possano far sviluppare aree industriali e logistiche che portino risorse e occupazione nel nostro territorio e il Comune non solo non ha fatto nulla ma anzi si compiace di questo insieme ai sedicenti ambientalisti, suo bacino di voti. Anche l’ufficio condono con oltre mille pratiche bloccate che potrebbero portare nuovo ossigeno alle casse comunali, è fermo da tempo. Le dimissioni dell’assessore al bilancio, il dottor Carlo Pagliarulo, le ennesime in questa giunta, sanciscono in modo palmare la situazione. Di fronte a questa situazione drammatica i partiti di Centrodestra chiedono che il Sindaco prenda atto della situazione e ne tragga le dovute conseguenze. Una cosa è certa, così non si può continuare e non si va da nessuna parte. Si lasci spazio al commissario prefettizio e si torni a dare la parola ai cittadini tra ottobre e dicembre di questo anno”.

(211)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.