Briefing operativo in Questura, per eventi Pasquali. Novità sull’allarme tunisino

Approfondimenti in corso sull’allarme del cittadino tunisino dei giorni scorsi. Rientrato l’allarme in quanto al momento non è ritenuto un pericolo concreto ed attuale.

La vicenda è in fase di ulteriore attenzionamento, ma non ha determinato alcuna allerta particolare in considerazione del fatto che, l’innalzamento standard della misure di sicurezza per Pasqua era stato già pianificato.

Questa mattina nella riunione operativa presieduta dal Questore Marino, sono stati pianificati i servizi di vigilanza ordine e sicurezza connessi agli eventi religiosi in programma per la ricorrenza della Pasqua.

La Digos  ha aperto un focus informativo dedicato, in collaborazione con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza e i servizi di sicurezza.

Dalle 19 di giovedì e sino alle 24 del 2 aprile, scatterà nella “green zone”, non saranno ammesse manifestazioni, sarà vietato il trasporto di armi o esplosivi, così come non sarà ammessa la circolazione di mezzi pesanti.

Il Questore ha inoltre riunito tutti i dirigenti affinché organizzino briefing con il personale dipendente impiegato nei servizi di vigilanza e ordine pubblico, al fine di garantire la massima attenzione.

Sono in atto controlli ad esempio presso gli stabili occupati nella Capitale per verificare presenze anomale.

Di Antonio Azzinnari info Questura di Roma

(579)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.