17.1 C
Guidonia
sabato, Ottobre 16, 2021
More

    Attenzione al Messico, Dos Santos magie e gol annullati

    Nella seconda giornata del Mondiale in Brasile sorprende l’Olanda che rifila cinque gol ai campioni del Mondo e bicampioni d’Europa in carica della Spagna. Le Furie Rosse subisco una storica umiliazione. In vantaggio con Xabi Alonso su rigore, gli uomini in rosso subiscono prima il pareggio di Van Persie con un bel gol di testa in tuffo e nel secondo tempo vanno in tilt: Robben, de Vrij, ancora Van Persie, ancora Robben su clamoroso errore di Casillas. Nell’altra partita del girone B il Cile batte come da pronostico l’Australia per 3-1. Reti di Sanchez, Valdivia, Cahill riapre la gara poi chiusa definitivamente da Beausejour. Bene anche il Messico che batte il Camerun e raggiunge il Brasile in vetta al girone A. Questa sera l’esordio dell’Italia contro l’Inghilterra alle 24, ultime dalle formazioni: Buffon fuori, gioca Sirigu.

    MESSICO-CAMERUN 1-0

    (1a giornata girone A Mondiali 2014)

    Messico (5-3-2): Ochoa 6; Aguilar 6, Rodriguez 6.5, Moreno 6, Marquez 6, Layun 6.5; Herrera 6.5 (47′ st Salcido sv), Vazquez 6, Guardado 6.5 (23′ st Fabian 6); Peralta 6.5 (28′ st Hernandez 6), Dos Santos 7. All.: Miguel Herrera 7.

    Camerun (4-1-4-1): Itandje 6.5; Djeugoue 6 (1′ st Nounkeu 6), N’Koulou 5.5, Chedjou 6, Assou-Ekotto 7; Song 6 (34′ st Webo 5.5); Moukandjo 6, Mbia 6, Enoh 5, Choupo-Moting 5; Eto’o 6. All.: Finke Volker 5.

    Arbitro: Wilmer (Colombia), voto 4.5.

    Marcatore: 16′ st Peralta (Mes).

    Note: ammoniti Moreno (Mes), Nounkeu (Cam).

    NATAL – Il Messico gioca bene e si impone meritatamente su un Camerun disordinato. Fin dalle prime battute la squadra di Miguel Herrera mette sotto gli avversari e va subito in rete al 13′ con Dos Santos su cross di Herrera ma il direttore di gara annulla per un fuorigioco insesistente. Si vede Eto’o al 21′ con il palo al volo sul traversone basso di Assou-Ekotto, quest’ultimo il migliore dei suoi. L’esperto Marquez manda clamorosamente fuori tutto solo a due passi dalla porta sul cross di Guardado. Al 29′ secondo gol ingiustamente annullato a Dos Santos per fuorigioco, ma dalla bandierina prima del suo colpo di testa è un giocatore del Camerun a colpire il pallone.

    Ad inizio ripresa ancora Messico in attacco. Dopo appena tre minuti Dos Santos manda in porta Peralta, provvidenziale la parata di Itandje. Al 13′ punizione di Assou-Ekotto, deviata e fuori di poco. Al 16′ il vantaggio del Messico: azione veloce, tiro di Dos Santos, respinta di Itandje, il più veloce di tutti è Peralta che mette in rete. Il Messico addormenta la partita e porta a casa i tre punti. Solo nel recupero Ochoa deve intervenire su un colpo di testa di Moukandjo. Dalla parte opposta, Hernandez, tutto solo, si divora una rete.

    Messico che vince e convince e si candida a contendersi il primato del raggruppamento con il Brasile.

    PAGELLE

    MESSICO

    Ochoa 6: deve intervenire con una parata plastica solo nel recupero.

    Aguilar 6: gioca senza infamia e senza lode.

    Rodriguez 6.5: preciso e lineare nel gioco.

    Moreno 6: cerca di non commettere grandi errori e ci riesce.

    Marquez 6: in difesa sempre preciso, in attacco si divora un gol tutto solo.

    Layun 6.5: si spinge spesso in avanti.

    Herrera 6.5: il suo è un gioco di quantità e qualità.

    Vazquez 6: pendolo del centrocampo.

    Guardado 6.5: attenzione a questo mancino dal piede caldo.

    Peralta 6.5: realizza il gol della vittoria, bravo a farsi trovare pronto al tap-in.

    Dos Santos 7: magie con i piedi, l’arbitro riesce ad annullargli due gol regolari, entra nell’azione del gol partita.

    Hernandez 6: volenteroso ma si divora un gol.

    Fabian 6: regala freschezza al centrocampo.

    Salcido sv

    Allenatore Miguel Herrera 7: è un Messico che gioca bene e diverte.

    CAMERUN

    Itandje 6.5: due buone parate, bravo a tu per tu con gli attaccanti avversari, meno nelle uscite.

    Djeugoue 6: dovrebbe spingere di più.

    Nounkeu 6: non riesce neanche lui ad alzare il baricentro della sua squadra.

    N’Koulou 5.5: perde spesso il giocatore da marcare.

    Chedjou 6: si ritrova gli attaccanti del Messico praticamente ovunque.

    Assou-Ekotto 7: il migliore dei suoi, cross per Eto’o e gol sfiorato su punizione.

    Song 6: solo a tratti prende in mano il centrocampo.

    Webo 5.5: nell’arrembaggio finale non si vede mai.

    Moukandjo 6: ci prova fino all’ultimo.

    Mbia 6: splendida serpentina nella ripresa fermata solo con un fallo.

    Enoh 5: il più deludente della truppa.

    Choupo-Moting 5: inesistente.

    Eto’o 6: un palo nel primo tempo, unico squillo.

    Allenatore Finke Volker 5: africani disordinati e poco precisi in attacco.

    ARBITRO

    Wilmer (Colombia) voto 4.5: nel primo tempo annulla due gol regolari a Dos Santos, non erano chiamate difficili. Salvato solo dal gol di Peralta.

     

    Danilo D'Amicohttps://www.lawebtv.it
    Giornalista professionista dal 2011. Laurea magistrale in Produzione culturale e giornalismo.

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Seguici su

    1,790FanMi piace
    877FollowerSegui
    117FollowerSegui
    - Advertisement -

    Ultimi Articoli

    METEO

    Guidonia
    cielo coperto
    17.1 ° C
    19.2 °
    15.1 °
    53 %
    0.9kmh
    100 %
    Sab
    19 °
    Dom
    19 °
    Lun
    20 °
    Mar
    21 °
    Mer
    21 °