5.7 C
Guidonia
martedì, Novembre 29, 2022
More

    Web Tg – 11 Dicembre 2010

    Bentornati al nostro webtg. Cronaca, politica ed eventi nel nostro sommario di oggi.1. Una scuola che non è adatta a bambini e ragazzi. Parliamo della succursale della Vincenzo Pacifici a Campolimpido. Molte i problemi della struttura, in un quartiere di fatto dimenticato dallamministrazione di Tivoli. Ecco un assaggio del servizio della nostra Inviata Alessandra Balla (immagini). Le immagini complete sul sito www.lawebtv.2. Piovono anche nelle nostre zone le proteste per il decreto Gelmini sulla scuola. Praticamente tutte le scuole superiori hanno deciso di gridare il loro no alla riforma. Eprevista per lunedì 13 a Tivoli una grande manifestazione unitaria degli studenti.3. A Guidonia è guerra aperta tra il circolo locale di Legambiente e lamministrazione comunale. Rifiuti, comunicazione, ricorsi al tar e lo spinoso caso dei platani di via Roma al centro dellormai consueto botta e risposta tra ambientalisti e sindaco. Una presa di posizione forte e decisa quella di Legambiente, alla quale certamente farà seguito una risposta dellamministrazione.4. Un lutto che ha colpito tutta la zona di Guidonia centro. morto il 7 dicembre a 91 anni Padre Reginaldo Maiorano, guardiano della chiesa di Santa Maria di Loreto e parroco a Guidonia per circa 20 anni. Alla fraternità di piazza Lauretana le condoglianze della nostra redazione.5. R.C., di Tivoli, 59 anni, è stato colto di flagranza di reato mentre stava cedendo alcune dosi di cocaina. Una volta bloccato, sono stati trovati in suo possesso circa 20 grammi di neve. Larrestato stava lavorando su via Roma, a Guidonia, approfittando della giornata dellImmacolata. Il pusher, scorgendo i militari, ha tentato di svicolare a passo svelto, ma è stato prontamente bloccato dai carabinieri. R.C. ha tentato di negare ogni colpa, ma di fatto diceva no allevidenza: i Carabinieri hanno trovato in suo possesso un coltellino intriso di cocaina e di una dose di cocaina di cui aveva tentato di sbarazzarsi prima di essere fermato. Nelle perquisizioni a casa del fermato sono state ritrovate altre dosi di cocaina per un peso complessivo di circa 20 grammi, due bilancini di precisione, un altro coltellino con la lama ancora intrisa della sostanza stupefacente, e 300 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento dell’attività di spaccio.Luomo è ora a Rebibbia. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.6. Ancora notizie dalla zona del campo nomadi di Stacchini, una vera e propria città che è arrivata a contare circa 150 persone in baracche che sorgono nei pressi dei ruderi dellex polverificio. Una zona dove le forze dellordine passano spesso, e dove non di rado capita di incontrare vecchie conoscenze della giustizia, rifugiati nella zona per scampare alla pena. Ed oggi è accaduto esattamente questo: alle prime ore del mattino, i Carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, nel corso dei controlli finalizzati al monitoraggio del campo nomadi ormai di routine, per quanto detto sopra – hanno arrestato R.M., 29enne romeno, nascosto in una delle baracche, che deve scontare la pena di un anno e quattro mesi di reclusione per vari reati, tra cui furto di rame. Detto, fatto: arresto e diretto al carcere di Rebibbia. Non sarà certamente lultimo.7. Al centro commerciale RomaEst, dove i Carabinieri dellAliquota Radiomobile di Tivoli hanno osservato un uomo entrare ed uscire per ben tre volte dalla libreria della struttura di Lunghezza. A quel punto sono intervenuti, e hanno fermato I.A., un 46enne di Roma. Luomo aveva appena ripulito per lennesima volta gli scaffali del negozio di libri, prendendo quelli più popolari e costosi e mettendoli nei pantaloni per andarsene indisturbato e impunito. E dobbiamo dire che la scelta del ladro è stata senza dubbio oculata: durante una prima perquisizione, i Carabinieri hanno rinvenuto tre testi, tra i quali il nuovissimo Non sono venuto a fare discorsi del premio nobel Gabriel Garcia Marquez. Ma non è finita qui: controlli più approfonditi sulla macchina delluomo hanno tirato alla luce altri 34 libri, ancora con la copertina integra. Spiccavano tutta la saga di Harry Potter, tutti i libri di Giorgio Faletti, e i libri di cucina della Parodi e della Clerici. 8. Aumentano in maniera esponenziale i reati nei centri commerciali, e quello di Porta di Roma non fa eccezione. Capita di sbagliare i conti ai commercianti: ed al direttore di un negozio i conti non tornavano proprio. Una differenza di circa 3000 euro tra la merce venduta e il denaro effettivamente incassato. Dalla sua denuncia sono partite le indagini degli agenti della Polizia amministrativa della Questura, che hanno subito portato ad individuare il colpevole. Un pensionato di 67 anni: luomo aveva approntato un metodo ingegnoso: sostitutiva i codici a barre apposti sulle confezioni dei prodotti con altri codici corrispondenti però a merce con prezzo decisamente inferiore. E poi, come se nulla fosse, andava in cassa, pagando molto meno del dovuto. Già due volte luomo aveva comprato a basso costo riuscendo a farla franca. Stavolta no: accompagnato presso gli uffici della Divisione Amministrativa, l’uomo è stato denunciato per il reato di truffa.9. In fuga per la libertà. Un tentativo disperato, lultimo prima del processo. E andata male. Un detenuto, trasportato dal carcere al Tribunale di Velletri per deporre a un processo, ha visto la libertà a portata di mano: sceso dal furgone della polizia penitenziaria, ha tentato una improbabile fuga. Tra spinte e corsa, si è fatto largo è accaduto nella mattinata di lunedì e ha proseguito la sua fuga. Il tutto è durato molto poco: dopo alcuni colpi in aria sparati dai poliziotti, luomo è stato bloccato. E il suo sogno infranto. Un remake allitaliana della tipica trama di un film poliziesco. In questo caso, niente noir. Una simpatica commedia tricolore.10. E sul nostro sito: le immagini del pugilato, quelle della scuola di Campolimpido, gli auguri della WebTv. La nostra testata ha partecipato alle premiazioni dei TeleTopi, per le migliori Webtv italiane. Con un certo orgoglio, ci siamo classificati secondi con il punteggio di 23 punti di giuria dietro alla prima classificata DI TUTTO UNPO CON 24 punti.E giusto comunicarlo a voi che date senso al nostro lavoro.Il nostro pensiero della settimana. Quando muore una bella persona il mondo dovrebbe saperlo, qualcuno dovrebbe soffrire, ma soprattutto dovrebbe arrabbiarsi..alla prossima settimana

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Seguici su

    1,931FanMi piace
    877FollowerSegui
    115FollowerSegui
    - Advertisement -

    Ultimi Articoli

    METEO

    Guidonia
    cielo sereno
    5.7 ° C
    8.3 °
    4.4 °
    90 %
    1kmh
    0 %
    Mar
    13 °
    Mer
    13 °
    Gio
    13 °
    Ven
    13 °
    Sab
    10 °