16.6 C
Guidonia
venerdì, Ottobre 22, 2021
More

    Messi trascina l’Argentina, mentre la Francia si accontenta

    Si va sempre più definendo il tabellone degli ottavi di finale del Mondiale di calcio in Brasile. Italia che torna a casa e pensa già al prossimo allenatore. Azzurri che falliscono il “progetto tecnico”, terzi classificati in un raggruppamento che premia Costa Rica con 7 punti (nell’ultimo turno pareggio a reti inviolate contro gli inglesi) e Uruguay con 6. Critiche pesanti anche sull’Inghilterra che conquista appena un punto e chiude all’ultimo posto.

    Vola il Brasile di Neymar. Nel girone A chiude al primo posto con 7 punti in compagnia del Messico. Anche il Camerun si inchina ai padroni di casa che soffrono fino al terzo gol. Finisce 4-1: doppietta di Neymar, Fred e Fernandinho per i brasiliani e Matip per il Camerun. Il Messico travolge la Croazia per 3-1: Hernandez, Guardado e Marquez chiudono la pratica, gol della bandiera di Perisic.

    Nel girone C la Grecia batte la Costa D’Avorio all’ultimo minuto e la supera in classifica. Decisivo il penalty di Samaras dopo il vantaggio greco di Samaris ed il momentaneo pareggio di Bony. Male il Giappone che spreca tanto e perde male, 1-4, contro la Colombia che sta vivendo forse il momento migliore della sua storia calcistica. Prima Cuadrado su rigore porta in avanti i colombiani, i giapponesi pareggiano con il colpo di testa di Okazaki su assist di Honda. Martinez sigla il raddoppio, Giappone che si scopre e soccombe nel finale con Martinez per la doppietta personale e Rodriguez. Zaccheroni si dimette dopo quattro anni comunque positivi.

    L’Ecuador si sveglia troppo tardi e non riesce a superare la Francia, 0-0 il risultato finale. Passa quindi la Svizzera che rifila tre gol all’Honduras (tripletta di Shaqiri). Francia prima classificata e Svizzera seconda, come voleva Platini. Di certo la Francia non ha dovuto affrontare Uruguay, Inghilterra e Costa Rica.

    Argentina che accede agli ottavi con il massimo dei punti e un grande Messi. Doppietta per la stella argentina che si è messo in testa di vincere questo Mondiale. Nei primi minuti con la Nigeria botta e risposta tra Messi e Musa che si ripete a cavallo dei due tempi. E’ la sorpresa Rojo a decidere la sfida. Passano anche i nigeriani perché l’Iran si arrende alla Bosnia. Dzeko e Pjanic per il doppio vantaggio bosniaco, accorcia Ghoochannjhad, ancora Vrsajevic.

    Questo pomeriggio alle 18 si chiude con Germania-Stati Uniti e Portogallo-Ghana per il girone G. Nel raggruppamento H alle 22 italiane in campo Corea del Sud-Belgio e Algeria-Russia. Fabio Capello può ancora tenere alta la bandiera dell’Italia.

    Danilo D'Amicohttps://www.lawebtv.it
    Giornalista professionista dal 2011. Laurea magistrale in Produzione culturale e giornalismo.

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Seguici su

    1,790FanMi piace
    877FollowerSegui
    117FollowerSegui
    - Advertisement -

    Ultimi Articoli

    METEO

    Guidonia
    poche nuvole
    16.6 ° C
    18.6 °
    14.8 °
    77 %
    1.8kmh
    23 %
    Ven
    22 °
    Sab
    22 °
    Dom
    24 °
    Lun
    22 °
    Mar
    15 °