6.6 C
Guidonia
lunedì, Dicembre 6, 2021
More

    Le star di Hollywood e Obama in un video contro l’uso delle armi

    Lo scorso 3 dicembre, quando sono giunte le prime notizie di un attacco armato al centro per disabili di San Bernardino, in California, Barack Obama purtroppo sapeva già la procedura che sarebbe stata attuata in quelle ore critiche e l’entità del discorso che avrebbe dovuto pronunciare davanti alle famiglie colpite dal dolore.

    Anche se le 14 vittime della sparatoria sono perite a causa di un attacco terroristico, rivendicato poi dall’IS (la nuova denominazione dello Stato Islamico), non è certo il primo episodio di violenza dovuta e procurata dall’acquisto facile di armi su territorio statunitense.

    Il presidente ha sempre espresso la volontà di cambiare la legislazione che ne regola lo smercio e la fabbricazione, ma finora i suoi appelli sono rimasti inascoltati, fino a quando il compito di sensibilizzare gli americani è stato affidato all’industria cinematografica di Hollywood.

    Molte star si sono unite alla sua campagna per il controllo delle armi, messa in piedi dall’associazione “Everytown for Gun Safety”. In un video, realizzato a una settimana dalla strage di San Bernardino e intitolato “We Can End Gun Violence” (Possiamo fermare la violenza delle armi), Jennifer Aniston, Michael J. Fox, Amy Schumer, Sophia Vergara, Julianne Moore, Nathan Lane, Kevin Bacon e molti altri ancora si sono uniti al coro di persone che si appellano contro l’uso sempre più diffuso di armi da fuoco.

    Nella pagina dell’associazione è stata spiegata la spinta che ha portato alla realizzazione del video: “Questo movimento è finalizzato alla risoluzione della violenza e abbiamo dimostrato più e più volte che, se siamo insieme, possiamo salvare delle vite”.

    Tuttavia il progetto non è ancora finito: per partecipare bisogna girare un video in cui si dicono le parole “we can” o “end gun violence” ed esso si andrà ad unire anche alle testimonianze delle madri di alcune vittime di sparatorie e alle parole conclusive di Barack Obama: «Se siamo uniti, possiamo fare qualunque cosa».

    È la prima volta che prende forma una campagna di tale portata, volta a sensibilizzare il pubblico americano medio sul pericolo latente nascosto nelle pistole che tanto amano, ma forse non sarà sufficiente ad ammansire la lobby dei commercianti d’armi, che nel Nuovo Mondo, da sempre, fanno ottimi affari.

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Seguici su

    1,790FanMi piace
    877FollowerSegui
    117FollowerSegui
    - Advertisement -

    Ultimi Articoli

    METEO

    Guidonia
    cielo sereno
    6.6 ° C
    9 °
    4.6 °
    72 %
    8.2kmh
    0 %
    Lun
    7 °
    Mar
    9 °
    Mer
    9 °
    Gio
    9 °
    Ven
    9 °