“Un sogno di mille colori” a Guidonia Montecelio

In fase di avvio il progetto “Un sogno di mille colori” che coinvolge diverse realtà del territorio. L’obiettivo è quello di aiutare e conoscere meglio un mondo troppo spesso ignorato, quello relativo alle persone in difficoltà. “Un sogno di mille colori” potrà contare sull’aiuto di una amministrazione comunale sempre attenta ai temi riguardanti i Servizi sociali e pronta a dare una mano in più alle associazioni e ai volontari della Città di Guidonia Montecelio. Il campo di lavoro di questo piano di studi è quello della terapia occupazionale. Tra le attività troviamo la necessità di seguire il paziente nei suoi impegni, sviluppando abilità utili alla crescita e alla risoluzione dei problemi, oltre che alla socializzazione. In particolare il progetto si rivolgerà ai giovani per poter poi essere ampliato agli adulti dopo una fase sperimentale.

In questa prima edizione verrà seguita una adolescente, Miriam di 15 anni, da un compagno adulto tre volte a settimana per 15 ore.

Miriam frequenta il secondo anno dell’Istituto d’Arte, è molto creativa (ama dipingere e creare più in generale), pratica lo sport del judo nella “Pier Giorgio Frassati” del quartiere Albuccione (nella foto, ndr), è una ragazza molto timida.

Da indicazioni come queste partirà il progetto che vedrà coinvolte le figure professionali dell’educatore sanitario Laura Lustri, della psicologa Tamara Lucentini, della dottoressa Miriam Traianello (Asl) con la supervisione del dottor Gianni Da Roit.

Dopo un anno di lavori specifici e attività mirate si potranno valutare tutti i miglioramenti.

“Ringraziamo il sindaco di Guidonia Montecelio Eligio Rubeis e il vice sindaco Andrea Di Palma oltre naturalmente all’assessore ai Servizi sociali Marco Berlettano – dichiara Gloria Deisori che ha messo in contatto tutte le realtà coinvolte -. Da anni portiamo avanti progetti complessi, questo si tratta sicuramente del più completo di tutti”.

(1323)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.