23.3 C
Guidonia
sabato, Luglio 2, 2022
More

    Mentre le misure di allerta al terrorismo si innalzano, cancellate le assunzioni a tempo determinato di migliaia di Poliziotti locali

    Estate iniziata, affluenza turistica nelle Città d’arte, balneari e siti d’interesse, comparto sicurezza in fibrillazione con un innalzamento degli stati di allerta per pericolo attentati dopo i gravi e molteplici casi occorsi nelle ultime ore, niente più assunzione di operatori di Polizia Locale a tempo determinato, fino al completo assorbimento del personale della Polizia Provinciale di cui il Decreto Legge n. 78 del 19 giugno 2015, che ne dispone il transito nella Polizia Locale e’ fatto divieto agli enti locali, a pena di nullità delle relative assunzioni, di reclutare personale con qualsivoglia tipologia contrattuale per lo svolgimento di funzioni di polizia locale.

    Sindaci, Dirigenti e Comandanti si stanno rivolgendo con lettere ed atti rivolti al Presidente Renzi, alle Prefetture, all’ANCI e a qualsivoglia esponente di Governo, affinchè venga sbloccata l’assunzione degli operatori di polizia locale a tempo determinato, tale norma ha paralizzato nel momento di massimo bisogno moltissime Amministrazioni. Nell’immediatezza la polizia provinciale ancora non transita nelle polizie locali e quest’ultime quasi tutte sott’organico, alcune delle quali hanno già anche alle dipendenze agenti a tempo determinato, avevano prima dell’entrata in vigore del D.L. avviato procedure selettive o programmato assunzioni che allo stato attuale non potranno essere effettuate.

    Unica alternativa per tamponare l’emergenza sembra essere per gli Enti Locali che all’entrata in vigore del D.L. n° 78/2015 il 20 giugno, hanno personale dipendente che svolge mansioni di Polizia Locale a tempo determinato di effettuare proroga del contratto in essere. Tale istituto della proroga infatti opera sul contratto già in essere allungandone soltanto il termine di scadenza e non si tratterebbe di un rinnovo e quindi un nuovo contratto. Ai sensi del Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 81 “ Disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni”, entrato in vigore il 25 giugno 2015, il  termine  del  contratto  a  tempo  determinato  può essere prorogato, con il consenso del  lavoratore,  per un  massimo  di  cinque  volte .

    Migliaia sono ogni giorno gli operatori uomini e donne in divisa che lavorano nel settore polizia locale mettendo in campo la loro professionalità con contratti determinati, pertanto nel periodo di conversione in legge del presente di D.L. si auspica che il Governo possa tener conto della critica situazione creata in un momento storico con tassi di disoccupazione  crescenti e dove migliaia di persone si troveranno senza lavoro.

    Se da un lato la norma può essere intesa come un taglio al precariato nella Pubblica Amministrazione dall’altro serve e deve esserci l’impegno concreto del Governo per assicurare un futuro a giovani e meno giovani del settore, stabilizzando tutti gli agenti di P.L. a tempo determinato che hanno negli anni acquisito esperienza professionale pluriennale.

    Di Antonio Azzinnari

     

     

    Articoli Correlati

    Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Seguici su

    1,931FanMi piace
    877FollowerSegui
    117FollowerSegui
    - Advertisement -

    Ultimi Articoli

    METEO

    Guidonia
    cielo sereno
    23.3 ° C
    26.3 °
    19.8 °
    51 %
    1.8kmh
    0 %
    Sab
    36 °
    Dom
    38 °
    Lun
    38 °
    Mar
    38 °
    Mer
    28 °