Accademia Spettacolo Italia a Tivoli: alla scoperta di nuovi talenti

TIVOLI ‒ Un evento che ha saputo coniugare arte e amore per la musica si è svolto ieri, 30 settembre, alle Scuderie Estensi di Tivoli, patrocinato dalla Fenice Academy of Arts e dal progetto Accademia Spettacolo Italia.

Entrambe queste realtà erano già state protagoniste dell’evento “Musica e Parole”, svoltosi il 22 aprile 2015, in cui grandi songwriters si erano confrontati con gli studenti delle scuole superiori per spronarli a cercare la propria strada all’interno del panorama musicale.

La Fenice Academy of Arts, che offre già corsi di danza, musica e teatro, e che, con l’iniziativa #fattisentire, lo scorso 14 febbraio ha dato la possibilità a molti ragazzi (cantanti e band) dell’area di Tivoli e Guidonia di potersi e esibire e fare un’audizione vera e propria davanti a 5 stimati rappresentanti della musica italiana: Gianni Marsili, manager musicale, Elio Cipri, direttore comunicazione Fornit Cetra e capo ufficio stampa di RTL 102.5, Massimo e Pietro Calabrese, compositori e produttori e Fulvio Tomaino, cantante, corista Rai e insegnante di canto.12049404_1082443905129333_8688016622027921425_n

Gli stessi, inoltre, sono i soci fondatori di Accademia Spettacolo Italia, un progetto, che partirà ufficialmente a Tivoli con gli incontri del 24-25 ottobre, atto a far crescere e valorizzare i giovani talenti, preparandoli step by step ad intraprendere questa carriera a livello professionistico. «Non ammetteremo chi non riterremo idoneo, ma cercheremo prima di farlo crescere e di fortificarlo quanto è più possibile», è stata la loro dichiarazione d’intenti, seguita da una carrellata di novità: un musical e un live contest alla fine dell’anno, nonché la creazione di una web tv che possa aiutare i ragazzi a rapportarsi meglio con i media e il web.

«Si può arrivare al cuore del proprio pubblico anche attraverso un’intervista, perciò insegneremo a questi ragazzi come esprimersi al meglio» hanno dichiarato, introducendo i ragazzi in lezioni incentrate anche sulla scelta della tonalità di una canzone oppure sull’uso del microfono, entrambi insegnamenti preziosi per chi si accinge ad arrivare al professionismo.

Particolare attenzione è stata offerta alle band, con le quali si inizierà un lavoro di analisi, di scelta strumentale e di arrangiamento tramite 4-5 appunti al mese, in cui verrà scattata una fotografia iniziale del gruppo, che sarà poi messa a paragone con il risultato finale.

Questa lodevole iniziativa mira al potenziamento del “grande materiale umano” di Tivoli, Guidonia e dintorni, conferendo ai ragazzi personalità e professionalità e offrendo al territorio e alle istituzioni un riguardo particolare e una rinnovata visibilità.

Giorgia Golia

(880)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.