HIT SHOW 2020, 8-9-10 febbraio VICENZA . IL SALONE INTERNAZIONALE DELLA CACCIA, TIRO SPORTIVO E OUTDOOR

Aperto oggi apre il Salone Internazionale dedicato a caccia, tiro sportivo e outdoor nel quartiere fieristico di Vicenza fino a lunedì 10. Tre giorni che accolgono il mondo venatorio e sportivo su cinque padiglioni e che vedranno protagoniste le aziende top del settore. Il taglio del nastro che darà il via alla nuova edizione, con i rappresentanti delle Istituzioni e gli atleti Azzurri guidati dal Presidente FITAV Luciano Rossi, è fissato domani alle ore 12.00 presso l’Area Il Tiro a Volo verso le Olimpiadi (Hall 2). Parteciperanno Fabio Sebastiano (Consigliere IEG), Marco Lunardi (Assessore alla Pianificazione del territorio del Comune di Vicenza), Davide Faccio (Consigliere della Provincia di Vicenza), Giuseppe Pan (Assessore alle Politiche agricole, Caccia e Pesca della Regione Veneto). Presenti a HIT Show le principali associazioni industriali e artigianali di categoria, del commercio, le federazioni del tiro sportivo come FITAV e le associazioni venatorie. In mattinata il convegno a cura di ANPAM, alle ore 10.30 nella HIT Arena, Hall 7. Ed è proprio una ricerca promossa da ANPAM, realizzata dall’Università di Urbino e presentata a HIT Show nel 2018, che fotografa il settore armiero in Italia: il comparto vale complessivamente quasi 7,3 miliardi di euro (0,44% del Pil nazionale) e conta oltre 87 mila occupati nell’intera filiera. Nell’anno delle Olimpiadi, HIT Show 2020 sarà fortemente caratterizzato dallo spirito olimpionico nel Tiro a volo. La FITAV, Federazione Italiana Tiro a Volo, conta in Italia 420 società in attività e 21mila atleti tesserati e rappresenta una disciplina orgoglio del made in Italy, sotto il profilo atletico e tecnologico: ai Giochi Olimpici di Rio 2016 la squadra degli azzurri ha visto il maggior numero di atleti qualificati e il Tricolore ha conquistato un eccellente numero di medaglie vinte, aggiungendo alle performance degli atleti azzurri anche le prestazioni di dotazioni tecniche made in Italy: 13 delle 15 medaglie olimpiche assegnate sono state ottenute da atleti equipaggiati con armi o munizioni di produzione italiana. A HIT Show il pubblico potrà incontrare i campioni italiani e respirare già l’emozione del podio. La squadra azzurra sarà rappresentata da Diana Bacosi, medaglia d’oro nello Skeet a Rio 2016, Maria Lucia Palmitessa, oro nella specialità Fossa olimpica al Campionato del mondo Juniores 2017 di Mosca; Mauro De Filippis, Argento Fossa olimpica e oro a squadre ai campionati del mondo 2019 a Lonato del Garda; i giovanissimi Lorenzo Ferrari, oro nella Fossa Olimpica al campionato del Mondo 2018 a Changwon in Corea del Sud e oro individuale nella stessa disciplina alla Junior World Cup di Suhl in Germania nel 2019, e Sofia Littamè, oro nella fossa olimpica Junior al campionato europeo 2019. Jessica Rossi, oro Fossa olimpica a Londra 2012 dove ha conquistato il record del mondo con 99 piattelli colpiti su 100. E ancora: Riccardo Filippelli, bronzo nello Skeet al Campionato del Mondo di Changwon in Corea del Sud; Tammaro Cassandro, argento nello Skeet al Campionato del Mondo di Lonato del Garda 2019. Infine, Mara Silvana Stanco, bronzo Fossa olimpica individuale al campionato del mondo del 2018 a Mosca, Claudia De Luca, oro nel Double Trap ai Campionati del Mondo 2019 e Marco Innocenti, argento nel Double Trap a Rio 2016. Infine, le leggende Giovanni Pellielo, tre volte argento ad Atene 2004, Pechino 2008 e Rio 2016 e bronzo a Sidney 2000, dieci titoli mondiali e 12 europei ed Ennio Mattarelli, classe 1928, oro a Tokyo 1964. Il ricco calendario di convegni e workshop farà il punto, tra gli altri temi, assieme alla Regione Veneto sullo stato dell’arte delle consistenze faunistiche selvatiche. L’ampia esposizione vedrà le aziende leader del settore presentare a HIT Show le novità di catalogo alle community di appassionati che amano vivere appieno la natura e l’esperienza outdoor. Per rimarcare il valore aggiunto di design e innovazione, quest’anno gli Outdoor Awards, i premi ai migliori prodotti nell’abbigliamento, calzature e accessori per la vita all’aria aperta, si arricchiscono di una nuova sezione dedicata espressamente alla tecnologia e, altra novità, del voto di una giuria di qualità di esperti e giornalisti di settore che si affianca al voto del pubblico che tanto successo ha riscosso nell’edizione dello scorso anno. Gli appassionati sportivi troveranno anche nell’area dedicata al turismo venatorio (Hall 1), una selezione delle migliori proposte di viaggio per praticare il proprio hobby nelle più interessanti località in Italia e all’estero. E a proposito di eccellenze, di artigianalità che sconfina nell’opera d’arte, ecco “Fucili d’autore”. Allestita nella Hall 6, questa nuova area presenterà ai visitatori, in un ambiente esclusivo e accogliente, veri e propri capolavori dell’arte armiera, dando la possibilità di incontrare i maestri artigiani, fissare appuntamenti con le aziende o cercare l’oggetto da collezione. Caccia e civiltà, binomio che prende forma nell’allestimento curato dal Museo Civico di Storia Naturale di Jesolo, torna dopo il successo della scorsa edizione a HIT Show 2020 con la mostra “Le origini dell’uomo e della caccia” che proporrà, accanto all’imponente fauna dell’ultima era glaciale, tra mammuth, rinoceronti lanosi, orsi, cervi dalle corna a cespuglio, un vero e proprio viaggio nel tempo all’insegna del pensiero di Charles Darwin, nella Hall 2 del quartiere fieristico di Vicenza. Novità di questa edizione, la compresenza degli ominidi con l’homo erectus in un colpo d’occhio sulla diversa sequenza evolutiva, che mette in gioco fattori come l’adattamento all’ambiente e l’abilità di modificarlo. Link al calendario completo della manifestazione: www.hit-show.com/it/ ABOUT HIT SHOW È il Salone internazionale dedicato agli appassionati di caccia, tiro sportivo e outdoor, organizzato da Italian Exhibition Group SpA. L’evento ha cadenza annuale ed è aperto agli operatori del settore e al grande pubblico. Quando: da sabato 8 a lunedì 10 febbraio 2020 (sabato e domenica dalle 09.00 alle 18.00; lunedì dalle 09.00 alle 17.00). Dove: Quartiere Fieristico di Vicenza (Via dell’Oreficeria, 16 – 36100 Vicenza). Maggiori informazioni: www.hit-show.com Regolamento visitatori: https://www.hit-show.com/images/pdf/A4_Regolamento-visitatori-ITA_2019.pdf

 TOKIO 2020

Nel quartiere fieristico di Vicenza scatta il countdown verso Tokyo 2020 grazie a FITAV, presente in fiera con il Presidente Luciano Rossi e gli azzurri del Tiro a volo. A tu per tu con i campioni di ieri, oggi e domani sabato 8 febbraio, giornata inaugurale, mentre fino a lunedì 10 workshop con i giudici federali e omaggio alla storia dell’eccelso palmarès azzurro con un’installazione fotografica. www.hit-show.com Vicenza, 08-10 febbraio 2020 – HIT Show, la manifestazione dedicata a caccia, tiro sportivo e outdoor in programma da sabato 8 a lunedì 10 febbraio in fiera a Vicenza, con l’area “Il tiro a Volo verso le Olimpiadi” nata dalla collaborazione con FITAV – Federazione Italiana Tiro a Volo, traccia la strada verso Tokyo 2020. Protagonisti in fiera le leggende del passato e gli atleti iridati del presente e del futuro di una storia d’eccellenza che ha reso l’Italia il secondo Paese più medagliato al mondo in questa disciplina dopo gli Stati Uniti. I campioni italiani del Tiro a volo e i tecnici federali incontreranno il pubblico di HIT Show sabato 8 nell’area speciale allestita nella Hall 2 del quartiere fieristico berico. Un apripista per i Giochi olimpici in programma nella capitale nipponica dal 24 luglio al 9 agosto, grazie a un ricco calendario di eventi, incontri e premiazioni a cui darà il via lo stesso Presidente FITAV Luciano Rossi, presente al taglio del nastro delle ore 12:00. Il pubblico di HIT Show avrà la possibilità di incontrare i campioni azzurri vis-à-vis, a partire dalla squadra azzurra rappresentata da Diana Bacosi che gareggia per la squadra sportiva dell’Esercito ed è medaglia d’oro nello Skeet a Rio 2016, sul podio per sette volte ai campionati europei nello skeet a squadre e in due mondiali a squadre per un totale di quattro ori, cinque argenti e un bronzo. Con lei le Fiamme Oro Maria Lucia Palmitessa, oro nella specialità Fossa olimpica al Campionato del mondo Juniores 2017 di Mosca, un argento ai mondiali di Changwon del 2018 e un bronzo agli europei di Lonato del Garda nel 2016; Mauro De Filippis, Argento Fossa olimpica e oro a squadre ai campionati del mondo 2019 a Lonato del Garda, più bronzo a squadre a Changwon nel 2018; i giovanissimi Lorenzo Ferrari, oro nella Fossa Olimpica al campionato del Mondo 2018 a Changwon in Corea del Sud e oro individuale nella stessa disciplina alla Junior World Cup di Suhl in Germania nel 2019, e Sofia Littamè, oro nella fossa olimpica Junior al campionato europeo 2019 di Lonato del Garda. E poi Jessica Rossi, oro Fossa olimpica a Londra 2012 dove ha conquistato il record del mondo con 99 piattelli colpiti su 100; tre ori ai campionati del mondo tra il 2009 e il 2017 e cinque ori agli europei tra il 2009 e il 2018. E ancora gli atleti in forze ai Carabinieri Riccardo Filippelli, bronzo nello Skeet al Campionato del Mondo di Changwon in Corea del Sud, argento nella stessa specialità a squadre nella quale ha anche conquistato l’oro ai mondiali del 2014; Tammaro Cassandro, argento nello Skeet al Campionato del Mondo di Lonato del Garda 2019, un argento a squadre in Corea del Sud nel 2018 e Oro a squadre ai mondiali del 2014 a Granada. Infine, Mara Silvana Stanco, con la livrea delle Fiamme Gialle, bronzo nella Fossa Olimpica individuale al campionato del mondo del 2018 a Mosca. Nel 2019, con 123 su 125 punti ha eguagliato il record italiano e ha conquistato un Oro ai Qatar Open di Doha. E poi le leggende Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) tre volte argento ad Atene 2004, Pechino 2008 e Rio 2016 e bronzo a Sidney 2000, dieci titoli mondiali e 12 europei ed Ennio Mattarelli, classe 1928, oro a Tokyo 1964. E inoltre: Claudia De Luca (Polisportiva Dilettantistica TAV Jonico Salentino), oro nel Double Trap ai Campionati del Mondo 2019 e Marco Innocenti (ASD TAV Montecatini Pieve a Nievole), argento nel Double Trap a Rio 2016. Gli incontri avranno luogo presso lo stand FITAV – Hall 2, con un A tu per tu programmato per le 10:00 di sabato 8 febbraio, con i campioni che parteciperanno successivamente all’inaugurazione ufficiale della manifestazione. Sabato 8 e domenica 9, nell’area Il Tiro a Volo verso le Olimpiadi, a partire dalle 14.00 nella Hall 2, spazio ai workshop con i giudici federali FITAV, e la testimonianza del loro impegno con gli atleti paralimpici: Benedetto Barberini, Commissario tecnico attività paralimpica; Andrea Benelli, Direttore Tecnico Skeet; Mirco Cenci, Commissario tecnico Double Trap; Maro Conti Tecnico federale; Paolo Pozzati, Commissario tecnico di Tiro combinato, oltre alla presenza del Presidente federale FITAV Luciano Rossi. 

Durante HIT Show 2020, un’installazione con i volti e il palmarès dei campioni azzurri dal Dopoguerra a oggi, dal Bronzo di Alessandro Ciceri a Melbourne 1956 nel Trap all’Oro di Gabriele Rossetti a Rio 2016 nello Skeet, realizzata grazie alla collaborazione di FITAV – Federazione Italiana Tiro a Volo, renderà omaggio con un unico colpo d’occhio a questa specialità. Notizie in continuo aggiornamento a questo link: https://www.hit-show.com/it/news/il-tiro-a-volo-versole-olimpiadi ABOUT HIT SHOW È il Salone internazionale dedicato agli appassionati di caccia, tiro sportivo e outdoor, organizzato da Italian Exhibition Group SpA. 

(128)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.