“E’ stata una famiglia generosa, una complicità che ci ha permesso di raggiungere l’obiettivo, la speranza per superare la sofferenza e la solitudine”, dottor Giuseppe Zampino.
La storia di Pina Carloni, da Guidonia Montecelio. L’amore dei suoi genitori e la professionalità degli insegnanti per permettere a Pina di superare una malattia rara (Fine Lubinsky) per arrivare a vivere bene insieme agli altri. Progressi costanti e un messaggio di speranza nei confronti di tutti e verso il futuro.

(1133)

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.