Le fasi dei tafferugli alla sede del PD. Fermati appartenenti a Forza Nuova

Ore 13:22. Le forze di Polizia hanno dovuto reagire ad un attacco premeditato da parte di un gruppo di facinorosi, che infiltratisi tra i manifestanti, hanno effettuato un lancio di oggetti. Il tentativo è stato respinto da un calibrato intervento dei raparti impiegati.

Il gruppo, repentinamente staccatesi dalla manifestazione principale, ha raggiunto alla spicciolata la sede del PD, aggirando le Forze dell’Ordine.

Ore 14:18. Poco fa si è reso necessario un nuovo intervento delle forze dell’ordine nei pressi della sede del PD, in via di Sant’Andrea delle Fratte, per spostare un gruppo di manifestanti che avevano attuato un nuovo blocco con lancio di oggetti.

 Ore 17:40. Primi fermi effettuati dalle forze dell’ordine a seguito degli incidenti provocati da un gruppo di facinorosi nei pressi della sede del Partito Democratico.

Si tratta di 2 appartenenti al movimento romano di Forza Nuova, e già responsabili in passato di atti di violenza.

Una terza persona è stata fermata per atti di violenza con l’utilizzo di un tirapugni, mentre una quarta è stata fermata in quanto responsabile del lancio di bombe carta, una delle quali esplodendo ha causato la rottura di alcuni vetri in via In Aquiro.

Al momento si registrano 4 agenti della Polizia di Stato feriti, mentre sono 3 i manifestanti sono ricorsi a cure mediche.

Ore 19:15. La Questura di Roma precisa che l’uomo con un tirapugni che appare in alcune fotografie, divulgate su diversi siti on line, è un venditore ambulante.

Fermato dalle forze dell’ordine, l’uomo è stato identificato; ex militante di estrema destra, la sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

Di Antonio Azzinnari

(386)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.