Il “Caso Guidonia” arriva davanti al Senato

Oggi, giovedì 11 febbraio, alle ore 11, a piazza delle Cinque Lune, di fronte al Senato della Repubblica, si è tenuto il sit-in #liberiamoGuidonia.

L’iniziativa, organizzata dal segretario del terzo circolo PD di Guidonia Montecelio, Alfonso Lauricella, con l’avvallo dei consiglieri comunali, regionali, deputati e senatori, si aggrega alle altre proteste dell’opposizione contro “la cattiva gestione amministrativa di Guidonia”. Secondo i manifestanti, infatti, ne è palese dimostrazione la volontà del sindaco facente funzione, Andrea Di Palma, di restare al comando di un comune già compromesso.

Il Partito Democratico locale, i cui rappresentanti alla manifestazione sono stati i consiglieri Patrizia Carusi, Rocco Cisano, Paola De Dominicis, Domenico De Vincenzi, Simone Guglielmo e l’ex Sindaco Filippo Lippiello, ha documentato lo scioglimento di consigli comunali contaminati da percorsi giudiziari analoghi a quelli di Guidonia, come i casi di Quarto e Brindisi, e ha auspicato che ciò possa accadere anche qui in tempi relativamente brevi.

Ora però il partito ha deciso di rivolgersi a interlocutori e istituzioni di portata nazionale, portando il “caso Guidonia” all’attenzione anche dei politici di Palazzo Madama: il 2 febbraio 2016 i deputati PD della provincia di Roma Ferro, Carella, Minnucci, Piazzoni e Tidei, hanno presentato una interrogazione al Ministro Angelino Alfano, mentre il senatore Carlo Lucherini ha proposto, insieme ai senatori Astorre, Valentini e Parente una interpellanza a risposta orale nel quale si chiede di sapere se il Governo non ritenga che sussistano i presupposti per adottare le debite iniziative di propria competenza in ossequio alle relative disposizioni del Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali di cui al Decreto legislativo n. 267 del 2000.

A sostenere la risposta solerte delle amministrazioni dello Stato, c’erano anche il segretario regionale del Partito Democratico on. Fabio Melilli, il presidente on. Lorenza Bonaccorsi, il segretario provinciale Rocco Maugliani, i senatori Bruno Astorre e Carlo Lucherini, i parlamentari Laura Coccia, Marietta Tidei, Andrea Ferro, Andrea Minnucci e Renzo Carella, e il consigliere regionale Marco Vincenzi.

Il segretario Alfonso Lauricella ha così commentato: «Sono molto soddisfatto della buona riuscita dell’evento e della partecipazione della gente, considerato anche il luogo e l’orario lavorativo, anche se sono rimasto sorpreso dall’assenza di alcuni organi dirigenti del Partito Democratico locale».

Tra le varie manifestazioni a sostegno di una smossa nel comune di Guidonia Montecelio, ricordiamo anche del prossimo corteo organizzato dal Movimento 5 Stelle, che partirà alle ore 15 di sabato 13 febbraio da Piazza F. Baracca, guidato dall’on. Alessandro di Battista.

Giorgia Golia

 

(539)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.