Giovani italiani in missione a New York quali delegati alla  72°Assemblea Generale ONU

Per la prima volta anche l’Italia partecipa al programma “Delegato giovanile alle Nazioni Unite”. Una importante iniziativa per i giovani organizzata dalla SIOI in collaborazione con il MAECI.

Anche l’Italia da quest’anno partecipa al United Nations Youth Delegate Programme, che consentirà a due giovani italiani di prendere parte nei prossimi giorni alla 72°Assemblea Generale ONU. Il programma delle Nazioni Unite prevede infatti l’inclusione di giovani presso le missioni diplomatiche nazionali all’ONU ed è attivo in 38 paesi.

In Italia, lo UNYDP è promosso e organizzato dalla Società Italiana per l’ Organizzazione Internazionale in collaborazione con il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale e il World Federation of the United Nations Associations.

“Una grande opportunità per i giovani italiani ma anche per l’Italia che, dimostrandosi

all’avanguardia nell’implementazione delle politiche delle Nazioni Unite sui giovani conferma il dinamismo e la responsabilità del nostro paese all’interno del sistema ONU”, dichiara il Presidente della SIOI ed ex Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini.

I Delegati giovanili italiani selezionati per questa prima edizione del programma sono Giuseppina De Marco e Tommaso Murè, due talentuosi studenti universitari provenienti dall’Alma Mater Studiorum Università di Bologna e dall’Università Roma Tre, partners del Programma insieme a Leonardo Spa.

Il mandato dei “Delegati giovanili” è rappresentare le istanze e le idee dei giovani italiani in ambito internazionale, partecipando ai processi decisionali e ricoprendo il ruolo di ambasciatori delle questioni giovanili durante i lavori della Terza Commissione della 72ma Assemblea Generale ONU, affiancando la delegazione diplomatica ufficiale.

Al loro rientro in Italia, Giuseppina e Tommaso incontreranno studenti di scuole superiori e università, rappresentanti di organizzazioni giovanili e studentesche per condividere la propria esperienza, promuovere le attività e il sistema ONU e presentare il Programma Delegato giovanile 2018/2019.

Di Antonio Azzinnari

(34)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*