Bullismo e cyberbullismo, promossi incontri di prevenzione a Guidonia Montecelio

Bullismo e cyberbullismo, sono due delicati argomenti che meritano attenzione. Bene la legge appena approvata sul cyberbullismo, ma occorre andare oltre ed anche i Comuni devono fare la loro parte. Come Enti più vicini ai cittadini devono essere i primi promotori di iniziative in difesa dei ragazzi.

“Il bullismo ed il cyberbullismo sono fenomeni da combattere, prima di tutto, con la prevenzione – ha commentato il candidato della coalizione civica Aldo Cerroni – e, quindi, si deve intervenire tra i banchi di scuola. Molti istituti si sono già attivati chiedendo l’ausilio delle forze dell’ordine, ma non basta. Tutte le scuole comunali dovranno organizzare appuntamenti di formazione, per alunni, docenti e personale non docente, chiedendo la collaborazione di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza. L’Amministrazione agevolerà e sosterrà in ogni modo queste iniziative”.

“Le forze dell’ordine hanno personale formato e specializzato per spiegare agli studenti queste delicate tematiche – prosegue Cerroni –, sono attivi già da anni su questo campo e gli va riconosciuto il grande merito di aver salvato già molti ragazzi. Questi interventi nelle scuole guidoniane dovranno essere costanti e periodici. Gli studenti vittime di bullismo devono sapere che possono uscire da queste persecuzioni, devono sapere a chi poter chiedere aiuto. Chi è a contatto con i bambini e con i ragazzi, invece, deve sapere come intervenire e deve avere gli strumenti per percepire queste situazioni”.

(17)

happy wheels 2 demo

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*